Stefano Gervasoni
Catalogue
Facebook Linkedin Twitter
Adagio ghiacciato
da Mozart, KV 356
for: toy-piano (or celesta) and violin
duration: 4'
first performance: 16.12.12, Venezia, Gran Teatro La Fenice, Ex Novo Musica 2012, Lina Uinskyte (violin), Aldo Orvieto (toy-piano)
publisher: Edizioni Suvini Zerboni
catalogue number: S. 14285 Z.
Audio extracts
Adagio ghiacciato - L. Uinskyte, A. Orvieto, dur. 3:55, unedited live recording, 2012
Adagio ghiacciato (vers. with prepared piano) - S. Furukawa, A. Orvieto, dur. 4:14, unedited live recording, 2014
Introduction
Adagio ghiacciato, per violino ammutolito e toy-piano (o pianoforte preparato per produrre unicamente suoni armonici di ottava) è una trascrizione letterale, con quale licenza, ironicamente connotata della famosa pagina per armonica a bicchieri di Mozart (Adagio für Glasharmonika) normalmente eseguita al pianoforte. In questo breve pezzo facile per bambini (facile se eseguito nella sua versione al pianoforte), il violino diventa il complemento di uno strumento, dovendosi avvicinare al suono dei bicchieri di cristallo (al pianoforte ottenuti tramite i suoni armonici) e farci respirare il candore di un mondo infantile nel quale nasce l’evocazione di un piccolo violino. Questi, ovattato da una sordina di metallo diventa silenzioso, quasi muto, e non suona che alcune note, le più acute e le più gravi, oltrepassanti la tessitura di due ottave del toy-piano, imitando inoltre il suono delicatamente fischiante della Glasharmonika, con il piglio di un bambino curioso di conoscere, come alzando la testa per guardare al di là di un muro, oppure piegandosi basso basso per vedere da vicino la terra sulla quale egli cammina i suoi primi passi.
 
Stefano Gervasoni
(dicembre 2015)
Related pages (beta version)
go to desktop site
® copyright 2013 - 2019 Stefano Gervasoni | Credits: Web-Press
...top